Dizionario del Cambiamento, Parola Esperienza

Parola Esperienza di agosto 2017: “ECONOMIA TERRITORIALE”

L’economia territoriale comporta consumi responsabili, in quanto avvengono sul territorio, quindi con il minimo di costi occulti: quelli sociali e ambientali che non sono visibili nel costo monetario al momento dell’acquisto.
Ogni operazione di compravendita avvenuta tra soggetti fisici, configura un’economia relazionale e inclusiva producendo:
– inclusione economica del vicino (di casa o di territorio, come il negoziante di quartiere o comunque della provincia e come il produttore locale);
– contrasto alla crisi economica che ricade sul cittadino medio e sui territori;
– felicità diffusa che scaturisce dalla relazione diretta tra negoziante e consumatore.

Dizionario del Cambiamento

Standard